Dieci consigli per una corretta manutenzione dei cuscinetti

Cosa hanno in comune orologi, skateboard e macchinari industriali? Tutti si affidano ai cuscinetti per mantenere i loro movimenti rotatori fluidi. Tuttavia, per ottenere l'affidabilità, devono essere mantenuti e gestiti correttamente. Ciò garantirà una lunga durata dei cuscinetti, prevenendo molti problemi comuni che possono provocare guasti ai cuscinetti e costosi tempi di fermo. Qui Wu Shizheng, amministratore delegato del fornitore specializzato di cuscinetti, JITO Bearings, spiega i dieci migliori consigli per una cura ottimale dei cuscinetti.

03

1. Maneggiare e conservare correttamente
Per evitare che contaminanti inclusi umidità, polvere o sporcizia entrino nel cuscinetto, devono essere maneggiati e conservati correttamente. In primo luogo, i cuscinetti devono essere conservati orizzontalmente nella loro confezione originale in un ambiente pulito, asciutto ea temperatura ambiente. Quando i cuscinetti vengono maneggiati inutilmente, ad esempio, se i loro involucri vengono rimossi prematuramente, ciò può esporli a corrosione o contaminanti. I cuscinetti sono componenti delicati e devono essere trattati con cura. Pertanto, i componenti che sono stati lasciati cadere non dovrebbero essere utilizzati in quanto ciò potrebbe portare a guasti prematuri.

2. Utilizzare strumenti specialistici
Inoltre, durante la manipolazione dei cuscinetti è necessario utilizzare attrezzature adeguate. Strumenti che non sono specializzati per l'uso durante il processo di montaggio e smontaggio del cuscinetto possono causare danni, ammaccature e usura inutili. Gli estrattori di cuscinetti o i riscaldatori a induzione, ad esempio, sono progettati specificamente per i cuscinetti.

3. Controllare l'alloggiamento del cuscinetto e l'albero
Ispezionare le condizioni fisiche dell'alloggiamento e dell'albero prima di montare il cuscinetto. Utilizzare un panno morbido per pulire le superfici prima di familiarizzare con il metodo di montaggio corretto.

4. Montare correttamente
È necessario utilizzare il metodo corretto durante il montaggio dei cuscinetti e questo varia a seconda del tipo di cuscinetto e del tipo di adattamento. Gli anelli dei cuscinetti a sfere radiali possono essere montati con una varietà di accoppiamenti, da accoppiamenti scorrevoli a accoppiamenti pressati stretti, a seconda del tipo di carico, della velocità e dei livelli di vibrazione. L'applicazione di pressione all'anello sbagliato durante il montaggio può provocare danni agli elementi volventi. Allo stesso modo, si dovrebbero evitare accoppiamenti eccessivamente allentati o eccessivamente stretti, una finitura scadente sulle sedi dei cuscinetti o su alberi o alloggiamenti rotondi.

5. Ottieni la giusta lubrificazione
Una delle principali cause di guasto dei cuscinetti è il guasto della lubrificazione. Ciò include l'uso del lubrificante errato, nonché l'uso di una lubrificazione eccessiva o insufficiente. Il lubrificante corretto viene scelto considerando le condizioni ambientali, la temperatura, la velocità e il carico. Uno specialista dei cuscinetti sarà in grado di consigliare una corrispondenza di lubrificazione adeguata e può controllare la lubrificazione dei cuscinetti entro pochi milligrammi. Quindi, se hai bisogno di un riempimento di grasso basso, normale o alto, sarai sicuro che la tua lubrificazione non causerà problemi in seguito.

6. Evitare temperature al di fuori dell'intervallo del cuscinetto
Se un cuscinetto in acciaio viene riscaldato al di sopra del limite per il quale è stato progettato, questo può deformare o ammorbidire in modo permanente il materiale del cuscinetto, con conseguente riduzione della capacità di carico e con conseguente guasto dell'apparecchiatura. La scelta di un cuscinetto adatto al proprio intervallo di temperatura operativa è il primo passo. Durante la manutenzione regolare, prestare attenzione allo scolorimento degli anelli, dei corpi volventi e delle gabbie, poiché ciò potrebbe indicare un surriscaldamento. Questo può essere il risultato di temperature di esercizio eccessive e di una lubrificazione impropria e richiede rapidamente la vostra attenzione.

7. Ove possibile, prevenire la corrosione
La corrosione è il nemico naturale dei cuscinetti. Nel tempo, se i cuscinetti sono esposti all'umidità, si verificherà corrosione. Ciò può portare alla ruggine che penetra nella pista e, in ultima analisi, al guasto prematuro dei cuscinetti e dell'attrezzatura. Indossare guanti assicurerà che il sudore o altri liquidi non entrino nel cuscinetto. Quando si progetta specificamente per ambienti corrosivi, la scelta del cuscinetto giusto è fondamentale. Ad esempio, optare per un cuscinetto in acciaio inossidabile 316 con guarnizioni è spesso una buona scelta in ambienti marini o chimici.

8. Scegli attentamente il tuo sostituto
Se un cuscinetto raggiunge la fine della sua vita operativa, sostituirlo con uno identico o di qualità superiore all'originale. Un'alternativa di bassa qualità avrà maggiori probabilità di fallire e potrebbe portare a guasti più costosi delle apparecchiature a lungo termine.

9. Monitoraggio
È raro che un cuscinetto si guasti senza alcun segnale di avvertimento. Un rumore eccessivo o un aumento delle vibrazioni o della temperatura potrebbero essere il sintomo di un problema più profondo. Se un cuscinetto presenta anomalie operative, deve essere monitorato più attentamente.

10. Chiama gli esperti
Infine, in caso di dubbio, chiedi l'aiuto di un esperto. Uno specialista dei cuscinetti sarà in grado di consigliarti sul miglior metodo di manutenzione per la tua specifica applicazione e sarà in grado di aiutarti a diagnosticare eventuali problemi ai cuscinetti. Può essere semplice come inviare i cuscinetti problematici a esperti, che ispezioneranno e rilubrificheranno i cuscinetti, se necessario.


Tempo post: Mar-04-2021